Jules Devaux

Come Paul Lamache e Auguste Le Taillandier, anche Jules Devaux era originario della regione della Normandia. Era nato il 18 luglio 1811, nella città di Colombieres, nel dipartimento del Calvados. Suo padre, Marie Adrien Devaux, era un medico di campagna, probabilmente di origini contadine.

Dopo aver frequentato il College Royal a Caen, Jules andò a Parigi per studiare medicina, intorno al 1830. Proprio là incontrò Frédéric Ozanam ed i suoi amici. Prese parte alla Conferenza di Storia ma, forse perché stava studiando medicina e non legge, di fatto non sembrò essere molto attivo nelle discussioni.

Egli fu uno dei sette fondatori e frequentò le prime riunioni della Società. Si incaricò della raccolta fondi durante la prima riunione passando fra i suoi fratelli con il cappello tenuto dietro la schiena. Divenne in seguito il primo tesoriere della Conferenza e più tardi il primo tesoriere del Consiglio Generale. Forse, Jules lavorò con suor Rosalie Rendu, già da prima della formazione della Società; indipendentemente da ciò, sotto la spinta di Emmanuel Bailly, fu lui che venne incaricato di prendere i contatti con lei, in modo che la Conferenza della Carità – di recente formazione – fosse ben supportata e guidata nelle opere di carità.

Lasciata Parigi nel 1839, dopo aver presentato la sua tesi di medicina, Devaux si stabilì a Trivières, in Normandia. Dopo la morte della madre, abbandonò temporaneamente la pratica medica per dedicarsi ai viaggi, in particolare in Germania. Tentò di organizzare proprio in Germania la prima Conferenza, ma non vi riuscì.

Si sposò con Louise Alice Pasquet, a Parigi, il 30 aprile 1848, ed ebbero un figlio che poi raccolse e registrò alcuni dei ricordi di suo padre. Il resto della sua vita non è ben noto. Morì a Parigi il 27 ottobre 1880.