Progetto Buon Fine

La nostra Conferenza, al fine di trovare risorse sul territorio per reperire alimenti da integrare a quelli donati dal Banco Alimentare, in modo da offrire ogni mese un pacco dignitoso di viveri ad oltre 45 famiglie, nel mese di Giugno 2012, in collaborazione con il Comune di Varazze, ha firmato con la Coop Liguria una scrittura privata che sancisce il via al progetto “Buon Fine”.

Il progetto “Buon Fine” è stato avviato da Coop su scala nazionale per il recupero a fini sociali dei prodotti invenduti. Infatti, la grande distribuzione genera volumi ingenti di merce invenduta: si tratta di prodotti alimentari che, per vari motivi come scadenza ravvicinata, confezione esterna ammaccata, residui di attività promozionali e così via, vengono ritirati dai banchi e dagli scaffali ancora perfettamente integri e commestibili.

Quindi, tonnellate di merce altrimenti destinate ad essere smaltite come rifiuti, grazie al progetto “Buon Fine” della Coop, vengono invece recuperate e destinate a fini sociali. Il progetto è finalizzato, infatti, alla donazione di questi prodotti ancora idonei al consumo a organizzazioni “not for profit” attive nel sociale (ONLUS) che li utilizzano direttamente per i loro assistiti.

Come funziona

Le rispettive sedi varazzine di Coop Liguria e dell’Associazione San Vincenzo, dopo la stipula della Convenzione, si sono impegnate in uno sforzo comune per reperire settimanalmente degli alimenti presso il punto vendita Coop della nostra città. Le merci da destinare al recupero sono scrupolosamente controllate, tolte dalla vendita e raccolte in appositi contenitori in ambienti idonei, registrate e consegnate alla nostra Conferenza secondo calendari prestabiliti (tutti i Lunedì mattina). I nostri volontari incaricati, muniti di delega dal Presidente, arrivano nel punto vendita per ritirare la merce e poi consegnarla alle famiglie indigenti assistite

L’Associazione San Vincenzo di Varazze ha l’obbligo, previsto appositamente nella Convenzione, di distribuire i prodotti entro e non oltre la data di scadenza riportata sulla confezione, fermo restando la sua responsabilità in base a quanto previsto dalla legge 155/03 (conosciuta come “Legge del Buon Samaritano”).

La tipologia degli alimenti

Gli alimenti donati da Coop Liguria sono i più svariati:

  • Bibite;
  • Biscotti/Brioches;
  • Caffè;
  • Dolci secchi;
  • Latte;
  • Olio;
  • Pasta;
  • Pelati/Passata di pomodoro;
  • Riso;
  • Sale e zucchero;
  • Scatolame (carne, tonno,…);
  • Sughi vari.

Conclusioni

Questo progetto permette alla San Vincenzo di Varazze non solo di integrare il pacco viveri ogni mese, ma anche di assistere molte persone che, piene di disperazione, ogni settimana solcano i gradini della nostra sede.

Siamo immensamente grati a Coop, al Dott. Bruzzone Mauro che ha sottoscritto la Scrittura Privata, per lo sforzo che ogni settimana dimostrano, offrendoci almeno un contenitore pieno di alimenti. Tutto ciò conferma che il rispetto per l’ambiente e la solidarietà per chi soffre possono andare di pari passo, evitando tanti sprechi e attuando una rete di solidarietà trasversale.